In My Mailbox #52

Bentornati nell’Antro di Ombre Angeliche con una nuova puntata di In My Mailbox che, lo ricordo, è la rubrica settimanale ideata da Kristi del blog The Story Siren, e che consiste nel presentare i libri comprati, scambiati o ricevuti dagli amici, parenti o, nei casi più fortunati, dalle case editrici.

Il mio amico Harry Potter, di Antoine Guillemain

Qual è il tuo personaggio preferito? E quale detesti di più? In che ruolo vorresti giocare a Quidditch? Che animale magico vorresti avere?
Scopri come la pensano i fan di Harry Potter, insieme a tanti segreti, notizie, curiosità sul piccolo mago: un’emozionante avventura fra amici.
Mel, di Liz Berry

Mel, diciassette anni, vive in uno squallido quartiere di Londra ed ha una situazione famigliare difficilissima. Ma ecco che, quando le cose sembrano volgere al peggio, qualcosa cambia grazie alla sua tenacia nel conquistarsi il diritto di vivere come vuole. Riuscirà anche, in modo del tutto imprevisto, a trovare l’amore.

La fine del mondo storto, di Mauro Corona

Un giorno il mondo si sveglia e scopre che sono finiti il petrolio, il carbone e l’energia elettrica. È pieno inverno, soffia un vento ghiacciato e i denti aguzzi del freddo mordono alle caviglie. Gli uomini si guardano l’un l’altro. E ora come faranno? La stagione gelida avanza e non ci sono termosifoni a scaldare, il cibo scarseggia, non c’è nemmeno più luce a illuminare le notti. Le città sono diventate un deserto silenzioso, senza traffico e senza gli schiamazzi e la musica dei locali. Rapidamente gli uomini capiscono che se vogliono arrivare alla fine di quell’inverno di fame e paura, devono guardare indietro, tornare alla sapienza dei nonni che ancora erano in grado di fare le cose con le mani e ascoltavano la natura per cogliere i suoi insegnamenti. Così, mentre un tempo duro e infame si abbatte sul mondo intero e i più deboli iniziano a cadere, quelli che resistono imparano ad accendere fuochi, cacciare gli animali, riconoscere le erbe che nutrono e quelle che guariscono. Resi uguali dalla difficoltà estrema, gli uomini si incammineranno verso la possibilità di un futuro più giusto e pacifico, che arriverà insieme alla tanto attesa primavera. Ma il destino del mondo è incerto, consegnato nelle mani incaute dell’uomo… Mauro Corona ancora una volta stupisce costruendo un romanzo imprevedibile. Un racconto che spaventa, insegna ed emoziona, ma soprattutto lascia senza fiato per la sua implacabile e accorata denuncia di un futuro che ci aspetta.

Il primo anno del mio bambino, di Gina Ford

Per molti genitori il momento del ritorno a casa dall’ospedale tenendo tra le braccia il loro bambino appena nato è elettrizzante e sconvolgente al tempo stesso. «E adesso, cosa facciamo?» è la domanda che tutti si fanno appena varcata la soglia. Ed ecco che a fugare i dubbi e risolvere i problemi arriva Gina Ford, considerata in Inghilterra la numero uno in materia di neonati, che in questo libro svela il metodo che l’ha resa famosa. Il segreto di Gina è semplice e i risultati sono stupefacenti: fondato sulla stretta osservanza di regole e schemi, secondo una precisa routine giornaliera, il metodo accompagna i genitori, dalle ultime settimane di gravidanza fino al primo anno d’età del bambino, giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, per non lasciarli mai impreparati di fronte ai cambiamenti e alle esigenze dettati dalla crescita. Un manuale per aiutare i genitori a vivere sereni e a crescere bambini felici e soddisfatti.

La vita segreta delle piante, di Peter Tompkins e Christopher Bird

Le piante sono molto importanti per la nostra esistenza e qualità della vita, influenzano positivamente il nostro umore perché anche loro hanno un’anima. Una lunga tradizione di studi e ricerche dimostra che provano emozioni come noi, comunicano attraverso i profumi e i colori, entrano in contatto con l’uomo grazie a una misteriosa percezione extrasensoriale. Come in un romanzo appassionante, Peter Tompkins racconta gli studi, le sorprendenti scoperte, si avventura nei meccanismi sottili e invisibili del mondo vegetale. Fin dalla sua pubblicazione La vita segreta delle piante è stato un libro che ha suscitato uno straordinario interesse internazionale; un long seller che ha dischiuso anche ai lettori più scettici i segreti di un nuovo, incredibile universo.

Annunci

In My Mailbox #51

Bentornati nell’Antro di Ombre Angeliche con una nuova puntata di In My Mailbox che, lo ricordo, è la rubrica settimanale ideata da Kristi del blog The Story Siren, e che consiste nel presentare i libri comprati, scambiati o ricevuti dagli amici, parenti o, nei casi più fortunati, dalle case editrici.

Ho ricevuto in regalo dalla mia gemellina Reina due libri che voglio leggere da un sacco:

Non ti addormentare, di S. J. Watson

“Ogni mattina Christine si sveglia senza ricordi. Non sa a chi appartenga la casa in cui si trova, l’uomo che le dorme accanto le è totalmente estraneo, e anche il suo viso, riflesso nello specchio del bagno, le sembra molto meno giovane di quanto secondo lei dovrebbe essere.È Ben, suo marito, a darle quotidianamente le coordinate della sua vita, a spiegarle chi è lui, chi è lei, e che cosa le è successo anni prima, un incidente che ha modificato radicalmente la sua esistenza, privandola dei ricordi e costringendola a ricominciare ogni giorno un difficile apprendimento.Ma Ben le dice tutto? E se è così, perché non le ha parlato del dottor Nash, un giovane neuropsichiatra deciso a studiare il suo caso, con cui Christine si incontra di tanto in tanto e che la spinge a tenere un diario? E perché su una pagina di questo diario Christine ha scritto “non fidarti di Ben”? Giorno dopo giorno, con l’aiuto del dottor Nash, lampi di memoria attraversano la mente di Christine, tessere baluginanti di un mosaico che fatica a ricomporsi nella sua interezza e che, con il passare del tempo, le sembra sempre più minaccioso e inquietante. Finché dal passato emergerà il vero pericolo, quello che, senza che lei ne sia consapevole, si è appropriato della sua vita.Uno straordinario romanzo, teso e appassionante, una storia che non dà tregua e che mette in discussione l’idea stessa di realtà.”

* * * 

La gran fiaba intrecciata, di Beatrice Solinas Donghi

“Sulla strada di Bella, partita per ritrovare il principe delle Isole Lontane, gli ostacoli si moltiplicano, qualche volta a tre a tre, però si moltiplicano anche gli aiuti. Da una parte tre terribili bottegaie nane, dodici briganti, la Regina Leonessa; dall’altra tre capitani di mare, tre oggetti magici, tre animali aiutanti. Tutto finisce bene quando…”

* * *

E infine ringrazio la Giunti Y per avermi inviato
Prima del futuro, di Jay Asher e Carolyn Mackler

“E’ il 1996, la velocità di connessione arranca rumorosamente a 56kb, la rete è quasi vuota, è ancora uno strumento per pochi, una sorta di nuova stregoneria tecnologica. Emma e Josh si conoscono fin da quando erano piccoli, sono sempre stati amici inseparabili, poi Josh ha tentato di baciarla e le cose si sono complicate. E’ parecchio tempo che non si vedono, ma un giorno Josh si presenta a casa di Emma e le porge imbarazzato un cd rom per connettersi a internet, è arrivato a sua madre come omaggio, ma loro non hanno il computer. Emma invece ha un fiammante pc con Windows 95 e quando riesce finalmente a connettersi accade qualcosa di inspiegabile. Per una strana alterazione nella barriera spazio-temporale appare sullo schermo una misteriosa pagina bianca e blu, con una scritta sconosciuta: facebook. E c’è la foto di una donna sui trent’anni con un volto familiare, troppo familiare. Si è aperto un pericolosissimo portale sul futuro in grado di cambiare, in un’indimenticabile settimana di delirio, il presente, i sentimenti e il destino di Emma e Josh.”

In My Mailbox #50

Bentornati nell’Antro di Ombre Angeliche con una nuova puntata di In My Mailbox che, lo ricordo, è la rubrica settimanale ideata da Kristi del blog The Story Siren, e che consiste nel presentare i libri comprati, scambiati o ricevuti dagli amici, parenti o, nei casi più fortunati, dalle case editrici.

Ne approfitto per avvertirvi che la puntata di oggi di Crazy Readers slitta a sabato prossimo!

Il mulino dei dodici corvi, di Otfried Preussler

Krabat, giovane orfano che vaga di villaggio in villaggio all’epoca in cui quello del viandante era quasi un mestiere, fa uno strano sogno: undici corvi appollaiati su una stanga lo chiamano con insistenza, invitandolo al mulino della palude di Kosel. Poiché il sogno si ripete per più notti, il ragazzo decide di mettersi alla ricerca di quel luogo, lo trova davvero, viene ingaggiato dal mugnaio come apprendista e inizia il suo tirocinio con altri undici garzoni. Ben presto Krabat si rende conto d’essere finito in una scuola di magia nera, ma, allettato dall’idea di diventare un esperto nell'”arte delle arti”, quella che consente di acquisire un immenso potere, accetta di seguire gli insegnamenti del mugnaio-maestro. Allievo diligente, Krabat non sa però rinunciare al mondo esterno ed è sempre pronto a coglierne i richiami di vita e d’amore; inoltre, troppe sue domande rimangono senza risposta: chi è il misterioso compare che giunge al mulino nelle notti di novilunio? Quali orribili sostanze tritura quella che viene chiamata la Macina Morta? Così, nel ragazzo matura a poco a poco la decisione di opporsi al potere del maestro, di trasformarsi da allievo prediletto in antagonista. Ecco che allora la favola si rivela per quello che è: un romanzo sulla scelta fra potere e amicizia, potere e amore, potere e libertà. Un romanzo che, dopo aver immerso il lettore nella cupa atmosfera della magia usata a scopi malvagi, lo fa riemergere alla luce del sentimento.

Le cinque stirpi, di Heitz Markus
(volume 1 della saga)

Le Terre Libere sono circondate da una catena montuosa impenetrabile, nella quale si aprono soltanto cinque passaggi, controllati dalle cinque stirpi di nani. All’interno, uomini, elfi e nani vivono in armonia, governati e protetti dai sei maghi, sbarrando il passo al male. Improvvisamente, però, uno dei passaggi cede e un esercito di orchi comincia a infiltrarsi e a soggiogare parte dei territori. Tuttavia le forze del male sanno che, per conquistare il dominio delle Terre Libere, devono spezzare l’unione dei maghi e individuano colui che può tradire gli altri: Nudin, un mago ambizioso e assetato di conoscenza. Ai popoli delle Terre Libere non rimane che un’unica speranza: la sola arma che può uccidere un mago posseduto è la Lama di Fuoco…

La guerra dei nani, di Heitz Markus
(volume 2 della saga)

Gli abitanti della Terra Nascosta e Tungdil, il nano che è riuscito a forgiare la mitica Lama di Fuoco e che ha sconfitto il mago Nudin, possono finalmente celebrare la vittoria sulle forze del male. Tuttavia la guerra non è affatto finita. Gli orchi sopravvissuti alla disfatta si stanno infatti radunando segretamente a nord, per costituire una nuova armata e attaccare i possedimenti della Quinta Stirpe di nani. Nel frattempo, gli albi – creature simili agli elfi, ma votate al male – sono in marcia per raggiungere i confini occidentali della Terra Nascosta. Nessuno sembra prendere sul serio la minaccia rappresentata da quell’avanzata tranne Tungdil, che intuisce il pericolo e si adopera per unire in una nuova alleanza i nani e gli elfi, ma invano. L’unica possibilità di salvezza sembrano quindi i nani della Terza Stirpe, i reietti, coloro che si erano uniti a Nudin e avevano aperto il passaggio alle forze oscure. Ma, per assicurarsi il loro appoggio, Tungdil dovrà affrontare paure e rancori radicati nel profondo del suo animo: tanti anni prima, infatti, era stato proprio il re della Terza Stirpe a uccidere i suoi genitori…

La vendetta dei nani, di Heitz Markus
(volume 3 della saga)

La Terra Nascosta pare destinata a lunghi cicli di pace: benché accecata dall’ambizione e priva di scrupoli, l’Eoîl ha infatti spazzato via ogni creatura del male con un potente sortilegio, la Stella del Giudizio. L’enorme potere così raccolto è racchiuso in un diamante, di cui i nani hanno prodotto numerose copie poi affidate ai sovrani della Terra Nascosta. La tranquillità non è però duratura: misteriose e orribili creature, per metà mezz’orchi e per metà albi, si mettono sulle tracce dei diamanti, aiutate da potenti magie, sebbene nella Terra Nascosta non debbano in teoria esistere più né nemici né maghi. Il mistero si infittisce quando, ai furti perpetrati da questi mostri, se ne aggiungono altri da parte di di misteriosi nani della Terra dell’Aldilà, i Sotterranei. Contemporaneamente, i Terzi riprendono le armi non solo contro gli odiati nani, ma contro tutti i popoli della Terra Nascosta, per vendicarsi della strage compiuta dal folle re Belletain. Attaccati da più parti e incapaci di districare il groviglio di alleanze e inimicizie dei loro avversari, i sovrani della Terra Nascosta ne subiscono l’iniziativa, indeboliti anche dalle diffidenze e dai sospetti che stanno riemergendo tra loro. Toccherà di nuovo a Tungdil Manodoro il compito di risolvere la crisi: il nano dovrà intraprendere un lungo e avventuroso viaggio nelle sconosciute Terre dell’Aldilà, dove si celano verità inimmaginabili…

In My Mailbox #49

Bentornati nell’Antro di Ombre Angeliche con una nuova puntata di In My Mailbox che, lo ricordo, è la rubrica settimanale ideata da Kristi del blog The Story Siren, e che consiste nel presentare i libri comprati, scambiati o ricevuti dagli amici, parenti o, nei casi più fortunati, dalle case editrici.

Il bacio svelato, di Lara Adrian
(volume 5 della serie)
Guerriera invincibile, Renata non ha rivali nemmeno fra gli avversari di sesso opposto, vampiri o umani che siano. La sua arma più micidiale è una straordinaria forza psichica, un dono rarissimo e altrettanto mortale. Ma ora un misterioso estraneo minaccia l’indipendenza che lei si è conquistata con tanta fatica. Si tratta di Nikolai, un vampiro bello oltre ogni immaginazione, che la trascina nel regno della notte e della passione più incontrollabile. I due uniscono le loro forze e si ritrovano a fare i conti con un sentimento che potrebbe salvarli o trascinarli per sempre fra le ombre eterne.
Azione, intrighi e sentimenti sempre al limite, per un’autrice che ha conquistato la scena nazionale e internazionale, ormai una garanzia per quei lettori che attendono con ansia ogni suo nuovo romanzo della saga La stirpe di mezzanotte.
Il bacio eterno, di Lara Adrian
(volume 6 della serie)

Quando cala la notte, Claire Roth è costretta a fuggire… Una minaccia che sembra provenire dall’inferno stesso la spinge lontano da casa. Poi, dal fuoco e dalla cenere sorge un guerriero vampiro. Si tratta di Andreas Reichen, suo antico amante e ora un estraneo consumato dalla vendetta. Colta tra le fiamme, Claire non ha scampo: la furia di lui è implacabile, così come il richiamo che la spinge ad addentrarsi in un mondo di oscurità eterna e di piacere infinito.
Nulla placherà l’ira di Andreas: è determinato ad annientare il vampiro che ha ucciso un compagno della Stirpe. È disposto a tutto, persino a usare la sua ex amante come pedina nella sua missione mortale. Profondamente attratta dal suo insidioso nemico, Claire conduce Andreas dal suo avversario, ma il loro è un viaggio disseminato di pericoli e di seduzione… Perché Claire è l’unica donna che Andreas dovrebbe tenere lontana, e l’unica che abbia mai voluto fare sua.
Ha inizio un’avventura piena di insidie, dove il confine fra la vittima e il carnefice è sfocato, dove le fiamme di una passione infinita potrebbero risucchiare tutto ciò che si trova sul loro cammino…
Papà Gambalunga, di Jean Webster
Terminate le scuole, Judy sembra destinata a rimanere nell’orfanotrofio come istitutrice, ma un ignoto e ricco membro del consiglio dell’istituto decide di diventare suo tutore e le offre la possibilità di frequentare l’università. L’ignoto benefattore, che si fa chiamare John Smith, cambierà la vita di Judy. I Classici tascabili: una nuova collana che propone ai ragazzi i romanzi più amati e famosi di tutti i tempi insieme a perle da riscoprire. La grafica di copertina, affidata alle mani di Edwin Rhemrev, giovane illustratore olandese, avvicina le giovanissime generazioni a libri intramontabili, troppo spesso ritenuti lontani dall’immaginario contemporaneo.

Alimentazione naturale in gravidanza, di Ricciotti Hope

Alimentazione naturale in gravidanza” aiuta le giovani donne a vivere la propria gravidanza in modo sereno, grazie ai molti accorgimenti e consigli, i cambiamenti che la maternità comporta si possono vivere in modo naturale e senza stress. La consapevolezza di seguire una dieta equilibrata che offre al nascituro tutto quello di cui ha bisogno per svilupparsi e crescere sano, consente alle giovani madri di evitare la malnutrizione del feto o eccessivi aumenti di peso nella donna. A questo va aggiunto che l’autrice ha studiato dei menu completi per l’intera giornata e per ogni trimestre della gravidanza affinché sia possibile conciliare le esigenze nutrizionali del bambino con i desideri e i gusti della futura madre.

Il libro completo della mamma e del bambino, di Elizabeth Fenwick

Il libro è suddiviso in tre sezioni. “Gravidanza e parto” insegna come prepararsi alla nascita e come vivere questi mesi di attesa con serenità. Esamina inoltre il rapporto di fiducia che deve instaurarsi tra la donna in stato di gravidanza, il medico e gli assistenti che si prenderanno cura di lei e fornisce utili indicazioni sulle analisi e sui test, obbligatori e facoltativi, a cui verrà sottoposta la futura mamma, senza dimenticare i corsi di preparazione al parto e cosa c’è da sapere prima del ricovero in ospedale. In queste pagine inoltre un “racconto fotografico” illustra la gravidanza mese per mese, dal concepimento alla nascita. La seconda parte, “La cura del bambino”, fornisce preziosi consigli su ogni aspetto della vita quotidiana del bébé, dal bagno al cambio del pannolino, alla somministrazione dei pasti. Contiene inoltre utili suggerimenti per risolvere problemi quali le crisi di pianto e i problemi del sonno. “Prevenzione e salute” è una sezione studiata per una rapida consultazione in caso di emergenza, alla luce delle più recenti conoscenze riguardo ai malanni più comuni nei bambini fino a tre anni d’età. Oltre a una guida con un’accurata descrizione dei sintomi, viene trattata la sicurezza del bambino in casa, in auto o a passeggio e un manuale di primo soccorso appositamente dedicato ai più piccoli.

In My Mailbox #48

Bentornati nell’Antro di Ombre Angeliche con una nuova puntata di In My Mailbox che, lo ricordo, è la rubrica settimanale ideata da Kristi del blog The Story Siren, e che consiste nel presentare i libri comprati, scambiati o ricevuti dagli amici, parenti o, nei casi più fortunati, dalle case editrici.

Prenditi cura di lei, di Kyung-sook Shin
(autoconclusivo)
È una bella giornata quella in cui Park So-nyeo lascia il suo paese, in una regione contadina, e si avvia a Seul per far visita ai figli. Ha dedicato loro tutta la sua esistenza, cercando di proteggerli dalle avversità della vita e, ora che è un’anziana signora, vorrebbe che i figli le restituissero almeno una piccola parte del grande amore che ha nutrito per loro. A Seul c’è una metropolitana immensa con tredici linee e milioni di viaggiatori ogni giorno. In un’affollata stazione avviene l’irreparabile. Park So-nyeo si perde. Potrebbe servirsi della segnaletica per ritrovare la strada oppure telefonare ai figli o al marito. Potrebbe, ma c’è un problema, un grave problema: Park Son-nyeo soffre di una malattia che i figli ignorano… l’alzheimer. Alla notizia della scomparsa della madre, la figlia, una giovane e bella scrittrice, viene presa da un’ansia irrefrenabile che la spinge a porsi domande mai formulate prima: che ne sa lei, ragazza istruita della grande città, della sua vecchia madre confinata e abbandonata in un paesino, come una parente di cui vergognarsi? Che ne sa dei suoi improvvisi mal di testa? Che ne sa del fatto che è stata costretta a farsi leggere da un’amica il libro che lei ha scritto? Il figlio non regge l’attesa. Esce e va a distribuire la foto di sua madre alla gente per strada. «Perché non sono andato a prenderla alla stazione?» si chiede. «Perché non sono diventato l’avvocato che lei voleva io fossi? Perché io, che sono la luce dei suoi occhi, non ho badato a lei, non l’ho accudita e amata fino in fondo come lei ha amato me?» Il marito si rende per la prima volta conto che sua moglie si è sempre occupata silenziosamente, tenacemente, quotidianamente di lui, ma non è mai avvenuto il contrario. E lei, Park So-nyeo, girovaga per le strade senza meta, finché non scorge un funesto segno della sua fine: l’immagine della propria madre defunta. «In tutta la mia vita», dice «ho sempre avuto il disperato bisogno di una madre».
Minerva Mint-La compagnia delle civette
(volume 1 della saga)
Minerva Mint ha nove anni e abita in un’enorme casa in cima a una scogliera. I genitori non li ha, perché se la sono dimenticata in una borsa da viaggio alla stazione Victoria di Londra quando era appena nata. Per fortuna ad aiutarla a risolvere il mistero delle sue origini ci sono i suoi amici Ravi e Thomasina. Insieme fondano la Compagnia delle civette, un club segreto per gli appassionati di avventura!

Minerva Mint-L’isola di Merlino

(volume 2 della saga)
Minerva Mint e i suoi amici hanno fondato la Compagnia delle Civette, un club segreto per risolvere il mistero delle origini di Minerva. Negli ultimi mesi, però, sono stati troppo impegnati per occuparsene… In paese è arrivato l’aitante archeologo Tristan, per visitare quella che tutti a Pembrose chiamano la grotta di Merlino. Ma sarà davvero la grotta del mago che ha aiutato Artù o si tratta solo di una leggenda per attirare turisti? Secondo Minerva, neanche a dirlo, tutto è possibile…
Mare al mattino, di Margaret Mazzantini
(autoconclusivo)
“Pensava soltanto a quello. Riportare la sua vita a quel punto. Nel punto dove si era interrotta. Si trattava di unire due lembi di terra, due lembi di tempo. In mezzo c’era il mare. Si metteva i fichi aperti sugli occhi per ricordarsi quel sapore di dolce e di grumi. Vedeva rosso attraverso quei semi. Cercava il cuore del suo mondo lasciato”. Farid e Jamila fuggono da una guerra che corre più veloce di loro. Angelina insegna a Vito che ogni patria può essere terra di tempesta, lei che è stata araba fino a undici anni. Sono due figli, due madri, due mondi. A guardarlo dalla riva, il mare che li divide è un tappeto volante, oppure una lastra di cristallo che si richiude sopra le cose. Ma sulla terra resta l’impronta di ogni passaggio, partenza o ritorno che la scrittura, come argilla fresca, conserva e restituisce. Un romanzo di promesse e di abbandoni, forte e luminoso come una favola.
Lo strano caso di Stoccolma, di Christoffer Carlsson
(autoconclusivo, credo)

Vero e proprio caso letterario in Svezia, “Lo strano caso di Stoccolma” è l’esordio fulminante del giovanissimo Christoffer Carlsson: un thriller che colpisce al cuore, una storia di sconfitta e speranza, di squallore e rinascita, ambientata nella zona d’ombra della capitale svedese. È la storia di Vincent, un giovane tossicodipendente che vive nei bassifondi di Stoccolma e lascia il suo squallido appartamento solo per procurarsi le dosi. Ma la sua triste routine viene scossa quando, tornando a casa, trova una ragazza legata e bendata in salotto. La sconosciuta si presenta come Maria Magdalena: è stata minacciata di morte da una banda che ha poi deciso di tenerla prigioniera proprio lì. Non importa quale sia il segreto di quella ragazza: salvarla può dare un nuovo senso alla vita di Vincent. Mentre tra i due nasce un’impensabile alleanza, la loro fuga ci mostra un mondo sordido, popolato di spacciatori e poliziotti corrotti, prostitute e protettori, criminali spietati e vagabondi disperati.

In My Mailbox #47

Bentornati nell’Antro di Ombre Angeliche con una nuova puntata di In My Mailbox che, lo ricordo, è la rubrica settimanale ideata da Kristi del blog The Story Siren, e che consiste nel presentare i libri comprati, scambiati o ricevuti dagli amici, parenti o, nei casi più fortunati, dalle case editrici.

Petali sull’acqua, di Kathleen E. Woodiwiss
autoconclusivo
Irlanda, 1747. Una giovane ingiustamente accusata di furto fugge su una navenegriera diretta in Virginia. Comprata come schiava da un gentiluomo ingleseche la conduce in un’incantata residenza nei boschi, l’ardente diciottennedagli occhi di smeraldo non sa resistere a quel suo enigmatico e generoso”padrone”. Ma un’oscura minaccia si addensa all’orizzonte, e un’altra navesolca l’oceano spinta da un vento di vendetta e di passione.
Erbe e piante medicinali, di Alberto Fidi
(nessuna trama disponibile)

In My Mailbox #46

Bentornati nell’Antro di Ombre Angeliche con una nuova puntata di In My Mailbox che, lo ricordo, è la rubrica settimanale ideata da Kristi del blog The Story Siren, e che consiste nel presentare i libri comprati, scambiati o ricevuti dagli amici, parenti o, nei casi più fortunati, dalle case editrici.

Century-L’anello di fuoco, di P. D. Baccalario
volume 1 della serie

29 dicembre, Roma: è notte e un uomo corre affannosamente lungo il Tevere. Tra le mani stringe una valigetta nera. Sta cercando quattro ragazzi. Nello stesso momento, Elettra, Sheng, Mistral e Harvey escono di nascosto dalla loro camera d’albergo per esplorare la città sommersa dalla neve. Fino a poche ore prima non si conoscevano, adesso hanno appena scoperto di avere qualcosa in comune: sono nati tutti lo stesso giorno, il 29 febbraio. Quando l’uomo li vede, non ha dubbi: sono loro. Affida il suo prezioso bagaglio a Elettra e scappa. Dentro la valigetta c’è una strana mappa di legno… La sfida è iniziata.

Dark Pleasure, di Kresley Cole
volume 2 della saga

Partita alla volta della Russia per uccidere un vampiro che terrorizza un villaggio, Kaderin Cuordighiaccio si ritrova a esitare prima di sferrare il colpo di grazia al nemico. Quella stessa esitazione mostrata in passato era costata la vita delle due sorelle e da quel momento la donna aveva smesso di provare emozioni. Il vampiro davanti a lei però è diverso: si chiama Sebastian Wroth e un tempo era stato un umano. Il cuore dell’uomo ricomincia di colpo a battere: Kaderin lo ha risvegliato, è la sua sposa. La donna rimane sbigottita nel provare di nuovo sentimenti e una certa attrazione nei suoi confronti, così decide di scappare e di prepararsi alla caccia al talismano, la gara che si svolge ogni duecentocinquanta anni e che mette sempre in palio una chiave in grado di far tornare chiunque nel passato per ben due volte. Ma quando raggiunge il tempio della dea Riora, scopre che anche Sebastian parteciperà alla competizione. Tra tentativi di seduzione, ricatti e sconvolgenti rivelazioni su ciò che li attende, i due scoprono di essere ormai inesorabilmente legati, ma solo la conquista del talismano potrà permettere loro di salvarsi e vivere fino in fondo l’amore che il destino gli ha riservato.

Tom sangue freddo, di Sally Prue

Tom è un elfo che vive coi suoi simili (ferocissimi, carnivori, pronti a uccidere per selezionare la specie) nel poco territorio libero rimasto vicino a una città. Sua preoccupazione principale è sfuggire i Demoni, ossia gli umani, e le loro assurde abitudini. Ma Tom è braccato dai suoi e condannato a morte; per questo cerca rifugio in un capanno vicino a una casa, dove lo trova Anna, una ragazzina solitaria. Il fratellastro Joe scopre a sua volta Tom e capisce che sa rendersi invisibile. Vorrebbe carpirgli il segreto, ma il capanno va a fuoco e Tom, salvo per miracolo, viene ospitato dalla vicina di casa ficcanaso.

E voi cos’avete comprato? ^^