Recensione "Giorni di zucchero fragole e neve"

Lo so, lo so.. avevo appena detto che la recensione avrebbe ritardato, ma.. in verità non ho resistito all’idea di concludere il 2011 con questo libro, e di iniziare così la mattina del nuovo anno con il classico che ho scelto.

Una favola moderna, intrisa d’amore e di magia,
che ha conquistato centinaia di migliaia di
lettrici in tutto il mondo

Titolo: Giorni di zucchero fragole e neve
Titolo originale: The Sugar Queen
Autore: Sarah Addison Allen
Prezzo: 19,00 euro
Pagine: 287
Data di pubblicazione: 2011
Editore: Sonzogno
Collana: Romanzi
Trama:
“Josey ha tre certezze: l’inverno è la sua stagione preferita; lei non è il classico esempio di bellezza del Sud; i dolci è meglio mangiarli di nascosto. Vive a Bald Slope, il paesino di montagna dov’è nata, rinchiusa nell’antica casa di famiglia ad accudire la vecchia madre. Ma di notte Josey ha una vita segreta. Si rifugia in camera a divorare scorte di dolcetti e pile di romanzi rosa. Finché un bel giorno, misteriosamente, nello stanzino nascosto dal guardaroba, dove l’aria profuma di zucchero, spunta un’esuberante signora che dice di essere venuta per aiutarla. Chi è quella donna? Perché il suo corpo odora di fumo di sigaretta e acqua stagnante? Perché sembra scappare da qualcosa o da qualcuno? Josey non farà in tempo a chiederselo, che il suo piccolo mondo sarà messo sottosopra. Scoprirà che in amore e in amicizia le certezze non esistono e che le persone, anche le più care, possono nascondere qualcosa di inconfessabile. Accettare questa sfida è la grande prova che Josey dovrà superare. E per lei sarà l’inizio di una nuova vita: la sua.”

“Come succede con i migliori dolcetti, quando cominci a leggere questo incantevole libro non riesci più a smettere”
-Booklist-
“Un romanzo delizioso.. vi stregherà”
-Publishers Weekly-
“La magia si sprigiona dalla vita di tutti i giorni in questa toccante storia d’amore e di amicizia”
-USA Today-

L’autrice:
Sarah Addison Allen è nata e cresciuta nel North Carolina. Ha esordito come scrittrice pubblicando, sotto pseudonimo, numerosi romanzi rosa. Con Il profumo del pane alla lavanda (Garden Spells), il primo romanzo per il grande pubblico (Sonzogno, 2008), ha raggiunto il successo. Dopo questo secondo romanzo, Giorni di zucchero, fragole e neve (Sonzogno 2011 – Sugar Queen) in vetta alle classifiche USA e tradotto in oltre 15 lingue, l’autrice è considerata una delle più talentuose scrittrici della narrativa internazionale. La Allen ha pubblicato altri due romanzi, The Girl who chased the Moon (Marzo 2010) e The Peach Keeper (Marzo 2011), ancora non tradotti in Italiano, in cui la magia delle fiabe si fonde col romanticismo e con la sensibilità caratteristica della cittadina del Sud.

Stelle: 4/5
La mia recensione:
Che cosa fareste, voi, se una mattina come tante altre trovaste nascosta nel vostro guardaroba una donna? E se la donna in questione avesse scoperto il vostro segreto e vi stesse ricattando?
Questo è esattamente ciò che succede alla 27enne Josey Cirrini. Qual è il suo segreto? Dentro al suo guardaroba c’è una porta scorrevole che nasconde montagne di dolci: cioccolata, muffin, biscotti alla crema e marshmallow.. dolci che Josey mangia di nascosto, per non farsi scoprire dalla madre.
Ma cosa succederà quando grazie ai consigli di Della Lee, la donna dentro al guardaroba, Josey inizierà a vivere davvero la sua vita, facendosi degli amici e scoprendo che al di fuori di quella casa lussuosa nella quale la madre l’aveva confinata, esiste un un mondo pieno di sapori, colori ed emozioni?
E cosa ci fa realmente Della Lee nel suo guardaroba?
Una storia frizzante e dolce, non c’è dubbio.
Una cosa che mi preme dire subito è che ci mette un po’ ad ingranare.. la prima metà del libro è stata piacevole, ma continuavo a chiedermi dove volesse andare a parare l’autrice.. non riuscivo proprio ad inquadrare la storia. Però nella seconda metà migliora di gran lunga! Colpi di scena a non finire, belle situazioni e un finale sorprendente! ^^ Questo ci tenevo a dirlo perché ho da poco scoperto che due amiche lo hanno abbandonato dopo le prime 100 pagine, ritenendolo un po’ piatto.. bé, lo pensavo anche io, ma mi sono dovuta ricredere ^^
Lo stile dell’autrice è semplice e scorrevole, ottimo per chi ha voglia di una storia dolce e leggera, consigliato a chi vuole sorridere.
I personaggi sono molto ben caratterizzati, con i loro pregi ma anche con i difetti. La protagonista, Josey, ha 27 anni, ma è come se ne avesse 10: non si ribella alla madre, non risponde, non osa. Subisce, sempre e comunque. Certo, con l’arrivo di Della Lee Josey impara ad aprirsi e a farsi valere, ma per buona parte del libro l’avrei scrollata per bene ^^”
Mi è piaciuta invece molto la sua amica Chloe, che ho trovato molto naturale e simpatica.
Come ho già detto la trama inizialmente sembra un po’ piatta, ma con l’andare avanti prende un buon ritmo, e nonostante non sia un Urban Fantasy gli elementi magici non mancano: libri che appaiono e scompaiono, colori portafortuna, olio di menta per scacciare le presenze cattive e thé di ortica per prendere decisioni.
Una favola delicata come lo zucchero a velo e fresco come il sorbetto al limone, da leggere tutta d’un fiato!
Citazioni:
A volte non bisognerebbe condividere il dolore. A volte la cosa migliore è affrontarlo da soli.
Marco però non poteva spezzare Margaret, per quanto si arrabbiasse. Le donne di ghiaccio non si spezzano. Si sciolgono. E lui non aveva abbastanza calore per riuscirci.

Consigli:
Durata della lettura: 7 giorni
Cibo/bevanda: torta al cioccolato
Da leggere: sul divano
Voglia di: amore e indipendenza
Annunci

2 thoughts on “Recensione "Giorni di zucchero fragole e neve"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...